Sintomi

I sintomi della sarcoidosi dipendono dall’organo e dalla parte del corpo colpita, inoltre essi variano da paziente a paziente.

Se ne sono affetti i polmoni (sarcoidosi polmonare) i pazienti di solito manifestano respiro corto e tosse persistente.

Se ne è affetto l’occhio (sarcoidosi oculare) i sintomi dipendono dalla parte dell’occhio interessata, in alcuni casi non ci sono sintomi di nessun tipo ed in altri infiammazione dell’occhio, cataratta, glaucoma e cecità possono essere il risultato della malattia.

Dei noduli piccoli e in rilievo sul volto sono di solito i segni della sarcoidosi alla cute (sarcoidosi cutanea).
Occasionalmente, i noduli sono grandi e di colpire violaceo. I noduli possono anche apparire sugli arti e sui glutei.

Se ne sono affette le articolazioni la sarcoidosi può portare all’artrite. L’artrite è l’infiammazione delle articolazioni che causa dolore e rigidità, le articolazioni che sono comunemente affette da sarcoidosi sono le caviglie, i gomiti, i polsi e le mani.

I granulomi causati dalla sarcoidosi possono comparire anche nel cervello, nel midollo spinale e sui nervi ottici.
Questo può portare ai sintomi associati al coinvolgimento dei nervi, per esempio se è coinvolto il nervo facciale la sarcoidosi può portare alla paralisi facciale, se è coinvolto il fegato o il cuore questi possono mostrare un malfunzionamento.

I sintomi sono quindi correlati alla parte affetta e alla gravità della malattia, la sarcoidosi manifesta in genere anche sintomi generali che non sono specifici degli organi colpiti, come: perdita di peso, fatica, sudori notturni, febbre